7 marzo 2007

La paladina dei templates

Avevo promesso, non mi ricordo a chi, delle regole non molto rigide ma che devono essere seguite per una pacifica convivenza e un blog più che funzionante! Ecco l'elenco:

a) template: dovrebbe essere abbastanza funzionale e funzionante. Ho cercato di mettere quanto più di sensato potesse starci per un blog come questo. Nelle sezioni a destra (manga, anime, fumetti) possiamo mettere ciò di cui abbiamo parlato o parleremo con accanto il nome di chi scrive il post). Comunque sia, se dovessero esserci problemi con la struttura, modifiche da fare, mandatemi un pvt o scrivete direttamente qui. Sarò al vostro totale servizio (quasi, non esageriamo!);

b) carattere/font/formattazione: mi piacerebbe che ci fosse uniformità nei post a livello di carattere (font, dimensione, colore, allineamento), perchè un blog con colori, caratteri diversi fa lievemente schifo. Per cui io consiglio di scrivere senza toccare la barra sopra da "font" all'allineamento (per dovere di cronaca vi dico che è usato il "verdana - x-small - allineamento giustificato"). Detto questo nessuno vieta di sottolineare, mettere il grassetto o il corsivo a qualche parola;

c) immagini: usate solo ed esclusivamente l'allineamento CSS left o CSS right perchè lascia un po' di spazio tra l'immagine e il testo. Per quanto concerne la dimensione dell'immagine, regolatevi ad occhio, l'importante è che non superi lo spazio riservato al post. I glitter (quei cosi sbrilluccicanti) no, sono banditi e se ne trovo anche solo uno mi riservo il diritto di cancellarlo;

d) categorie: che abbiano un senso, magari queste le decidiamo insieme (ricordate che per fare un elenco più preciso si possono usare i riquadri a destra);

e) titoli: questi sconosciuti! Ogni post ha un titolo, quindi usateli altrimenti si perde la bellezza del template;

f) link: per mettere i link scrivere tutto il post, selezionate la parola che dovete linkare e cliccate sull'icona del mondo (sopra i colori).

g) lingua: è richiesto l'uso dell'italiano corretto come lingua ufficiale senza abbreviazioni tipo sms e l'uso efficiente della punteggiatura;

h) creanza: sarebbe inutile scriverlo, ma comunque non si sa mai... Allora è chiaro, penso, che qui l'atteggiamento deve essere pacifico, le critiche costruttive e ben articolate, che non devono esserci stupidi litigi e menate del genere.

Fine.

22 commenti:

  1. Ma alora non pozzo scrivere in modo un po piu compato? ad es. "cmq, k kos, d dv sei, d dv dgt", etc etc sn banditi? e cuesto perche, poi??? sn cosi comodi!

    RispondiElimina
  2. qualora vi sentiate col fiato mio e di giò sul collo al momento di postare, terrorizzati dall'eventualità di aver cannato l'uso di una virgola o un congiuntivo, sappiate che mi offro come correttore di bozze

    RispondiElimina
  3. Addirittura Mizzy! Hai tanto tempo a disposizione o dobbiamo rispettare gli orari di ricevimento?


    Mul, un capolavoro degno della tua fama. Poi sei riuscita a mettere anche l'immagine che ti avevo proposto. :love:

    RispondiElimina
  4. Claro.

    Io son quà che penso a cosa scrivere, anzi, un po ho già scritto... comunque quando ho qualcosa di concreto in mano chiamo Uto.


    Ciauz

    RispondiElimina
  5. ahahahah mizzi! suppongo che le regole sull'uso della lingua siano di tuo gradimento...

    RispondiElimina
  6. ButtercupSBrain7 marzo 2007 19:34

    io di Miz come correttore di bozze mi fiderei, il mio unico 30 preso ad un'esame è arrivato anche grazie ad uno scritto ineccepibile, corretto da lei! :*D

    RispondiElimina
  7. ebbè se scrivi un esame con l'apostrofo...

    RispondiElimina
  8. Il mio unico dubbio è riguardo le immagini... Cioè, nel mio articolo prevedo di metterne 2/3 (se non più), e spero di non far sballare tutto l'incolonnamento centrale del template(=spero di avere spazio)...

    RispondiElimina
  9. ma se mi scappa una parolaccia o un neologismo ogni tanto mica vi piglia un collasso?

    RispondiElimina
  10. esatto. la paroccia magari la eviti (quantomeno nel post), il neologismo, se non c'è di meglio, lo metti tra virgolette o in corsivo (se nn c'è nient'altro in corsivo). nn collassiamo, ma un italiano decente vorrei fosse parlato (scritto) da tutti.


    per l'immagine, utopia, quando clicchi sull'icona delle immagini ci sono due rettangolini per indicare altezza e larghezza. per quanto riguarda la larghezza con 150 pixel sei sicura, per quanto concerne l'altezza, sei sicura se il testo scritto supera quell'altezza. cmq mal che vada gli errori che minacciano il template li correggo io, visto che ancora siete un po' novellini ;)

    RispondiElimina
  11. A me piacciono i fumetti...perché non sono stato invitato?!?!?! :D

    RispondiElimina
  12. Ma sei un utente di filmup?

    RispondiElimina
  13. no, è un amico mio :D

    RispondiElimina
  14. Non cominciamo con le raccomandazioni eh? Altrimenti chiamo Superman18 e ilNero13.

    RispondiElimina
  15. iniziamo a postare gli articoli? su su!

    RispondiElimina
  16. secondo me i neologismi sono una figata anche buttati lì, senza "evidenziarli"... ma uno deve saper scrivere per farne un uso furbo (dip e sandro mi sanno da furbi abbastanza).

    chiaramente non possiamo entrare eccessivamente nello specifico delle scelte stilistiche altrui, il massimo che si può fare è sottolineare discordanze soggetto-verbo o cose così, e comunque in privato.

    Può essere che uno non sia convinto della propria chiarezza espositiva o si senta poco ferrato in grammatica, in questo caso immagino sappia da solo che far leggere il post a qualcun altro può essere utile ;)

    RispondiElimina
  17. in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  18. mi piace lo sfondo a pietruzze, è uno dei miei preferiti. state facendo una cosa molto carina...

    sui neologismi seguo la tesi mizariana, le virgolette appesantiscono la frase, e si suppone che Sandro non abbia bisogno di consigli stilistici.

    la regola no alle parolacce invece mi sa un po' di PdA... :-P

    RispondiElimina
  19. Il problema è che la parolaccia va saputa usare, spesso il confine tra efficacia espressiva e vogarità fine a sè stessa non è sempre netto. Detto questo sussiste la concreta possibilità che io ne faccia uso, ve lo dico subito.

    RispondiElimina